Conti correnti pensionati

Il conto corrente pensionati, a prescindere dal nome commerciale specifico che il prodotto può assumere nelle singole banche, è una delle casistiche previste nell’ambito del conto corrente base (anche detto semplicemente conto base) introdotto dal decreto n. 70 del MEF dello scorso 30 maggio 2018 (emanato in attuazione del Decreto Legislativo 37 del 15 marzo 2017 che, a sua volta, recepiva la Direttiva Europea 2014/92/UE).

Il decreto introduce l’obbligo per gli istituti di credito di integrare la propria offerta di prodotti con uno strumento con finalità di inclusione finanziaria e, perciò, caratterizzato da ridotti o nulli costi di gestione, a fronte di una operatività limitata rispetto a quella del conto corrente tradizionale.

Qui ti mostro subito, senza farti perder tempo, quelli che secondo noi sono i migliori conti correnti adatti a un pensionato abbastanza “tecnologico”. Si tratta di normali conti, con condizioni particolarmente vantaggiose. In alternativa continua a leggere per capirne di più.

Conto Costi Caratteristiche Richiedilo
Conto N26
Conto corrente N26
Canone: 0€
Carta debito: 0€
Apertura: 0€
  • Conto per smartphone completamente gestibile tramite app
  • Carta Mastercard inclusa
  • Notifiche push su acquisti in tempo reale sullo smartphone
  • Disponibile in versione Black e Metal con copertura assicurativa
  • Limiti di prelievo e pagamento personalizzabili
Scopri Recensione

Le tipologie del conto base sono due e si distinguono principalmente per le fasce di clientela cui sono indirizzate: la prima, che viene chiamata comunemente conto base, è pensata per le famiglie con un indicatore ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente) inferiore a 11.600 euro.

La seconda, invece, è destinata ai pensionati che non rientrino nella categoria precedente e che percepiscano un assegno annuo lordo non superiore a 18.000 euro. Questa seconda tipologia va comunemente sotto il nome di conto corrente pensionati (o conto pensionati).

Conto corrente N26

Chi può aprire un conto pensionati

Come anticipato poc’anzi, l’accensione di un conto pensionati è riservata ai soggetti più anziani, con un ISEE uguale o superiore a 11.600 euro, che risultino titolari di un trattamento pensionistico non superiore ai 18.000 euro annui.

Per aver diritto a tale conto, il pensionato non deve inoltre essere titolare di altri rapporti di conto corrente (presso un qualsiasi istituto di credito) e deve comunicare alla propria banca, entro il 31 maggio di ogni anno, la propria situazione pensionistica.

Qualora la comunicazione non venga fornita nei tempi previsti, o comunque vengano meno i requisiti, il soggetto perde il diritto all’esenzione dalle spese ed è facoltà dell’istituto, previa comunicazione al cliente, di applicare al conto le condizioni previste per un normale rapporto di conto corrente.

Il correntista può rimanere tale, accettando le nuove condizioni o, in caso contrario, ha 60 giorni di tempo per recedere dal rapporto senza alcuna spesa.

Caratteristiche e costi del conto pensionati

Il conto pensionati, lo si è visto, è, come il conto base in genere, un prodotto istituito sulla base di un obbligo introdotto dal legislatore per consentire anche alle fasce più deboli l’accesso ad uno strumento di pagamento caratterizzato da un costo contenuto e da una operatività limitata.

Per questo, il Decreto del Ministero prevede che, a fronte del pagamento di un unico canone onnicomprensivo (da mantenersi nei limiti della ragionevolezza, data la finalità dello strumento), il cliente possa effettuare, anche attraverso gli strumenti telematici messi a disposizione dall’istituto, una serie di operazioni gratuite senza alcuna ulteriore spesa né per l’operazione stessa, né per la registrazione contabile dell’operazione.

Il titolare del conto ha sempre la possibilità di effettuare operazioni ulteriori o in numero superiore a quelle previste dal contratto, seppur a pagamento.

Indicatore Sintetico di Costo (ISC) del conto pensionati

Un elemento da tenere in attenta considerazione al momento dell’accensione di un qualsiasi conto corrente è l’ISC. Si tratta di un indice che ogni istituto di credito deve obbligatoriamente comunicare al cliente all’atto dell’accensione di un rapporto e che rappresenta il costo medio annuo di quella tipologia di conto corrente, articolato in relazione a sei diversi profili di utilizzo (giovani, famiglie con bassa, media ed elevata operatività, pensionati con bassa e media operatività).

Conto corrente IllimityBank

L’ISC consente quindi di porre a confronto in maniera immediata i costi delle diverse tipologie di conto corrente offerte da una o da più banche. Nel considerare l’ISC, va tenuto conto che esso si ottiene sommando tutte le spese annuali, fisse e variabili (queste ultime, evidentemente, basate su una stima).

Occorre quindi tenere presente che l’ISC rappresenta un costo indicativo in quanto l’utilizzo reale del conto, e di conseguenza il suo costo, può differire da quello medio considerato per il calcolo dell’indicatore.

Relativamente al conto pensionati, per le sue caratteristiche intrinseche, può essere applicato, e dichiarato. solo l’ISC con il profilo “pensionati con bassa operatività” e, mediamente, il valore coincide con l’importo del canone onnicomprensivo.

Operatività del conto pensionati

L’operatività del conto pensionati, per la natura stessa del conto e per la sua finalità, è sensibilmente ridotta rispetto a quella consentita da un normale conto corrente. In generale, il titolare del conto può prelevare e versare contanti, versare assegni, accreditare la pensione, disporre e ricevere bonifici SEPA (SCT), addebitare utenze e altre tipologie di SDD.

Il titolare può anche richiedere, gratuitamente, il rilascio di una carta di debito (Bancomat) ed effettuare illimitate operazioni di pagamento. A fronte del pagamento del canone onnicomprensivo, queste sono le principali operazioni gratuite comprese:

  • prelievo di contante allo sportello: 12 all’anno;
  • prelievo, in Italia, di contante tramite ATM dell’istituto presso cui è acceso il conto: illimitati;
  • prelievo, in Italia, di contante tramite ATM di un altro istituto: 6 all’anno;
  • operazioni di addebito diretto SEPA – SDD (utenze, ecc.): illimitate;
  • ricezione di bonifici SEPA (SCT), incluso l’accredito della pensione: illimitate;
  • disposizione bonifici SEPA con addebito in conto: 6 all’anno;
  • operazioni di versamento contanti e assegni: 6 all’anno.

Come anticipato, il titolare di un conto pensionati può (ma non è un obbligo) effettuare un numero maggiore di queste operazioni o, se la banca lo consente, effettuare operazioni diverse da quelle comprese nel canone; ad esempio, il pagamento di bollettini MAV o RAV con addebito sul conto.

Tali operazioni sono a soggette a spese ma il relativo costo deve essere mantenuto nell’ambito della ragionevolezza e deve aver riguardo per la finalità di inclusione finanziaria dello strumento; in ogni caso, tali operazioni non possono avere un costo unitario superiore allo standard previsto dalla banca.

Accredito della pensione su conto pensionati

Le modalità di accredito diretto della pensione su un conto pensionati sono del tutto analoghe a quelle di una qualsiasi altra tipologia di conto corrente.

È sufficiente che il pensionato si rivolga all’INPS comunicando, esclusivamente in via telematica, le coordinate bancarie (IBAN) del proprio conto pensionati, sul quale richiede che venga mensilmente accreditata la pensione.

Sarà poi l’INPS che provvederà all’invio dei flussi di pagamento alla banca con le indicazioni per l’accredito sul conto corrente del beneficiario.

Particolarità delle offerte delle singole banche

Il Decreto del MEF stabilisce i requisiti minimi cui le banche devono attenersi nell’offerta di un conto pensionati.

È però sempre possibile, per gli istituti di credito, effettuare modifiche migliorative (per il cliente) rispetto a quanto sancito dalla legge: ad esempio, è possibile per una banca aumentare il numero delle operazioni comprese nel canone, consentire operazioni diverse oppure offrire un conto pensionati con canone ridotto o a zero.

Tali offerte possono riguardare tutta la clientela ammessa ad accendere un conto pensionati oppure essere concesse a fronte, ad esempio, dell’accredito della pensione o di altre operatività.

Imposta di bollo

Discorso a parte merita il pagamento dell’imposta di bollo, cui il conto pensionati (come tutti i conti) è soggetto: la banca può decidere di accollarsi il pagamento dell’imposta, rendendo di fatto veramente gratuito il conto.

Anche in questo caso, questa opzione può essere attivata sempre oppure a fronte di una particolare operatività (accredito della pensione, domiciliazione delle utenze, ecc.).

Vedi anche conti correnti senza imposta di bollo.

Recensioni conti correnti pensionati

Conto N26

Il conto corrente N26 è una soluzione che consente di gestire la propria operatività bancaria tramite lo smartphone. Infatti è abbinato a un’app dedicata e a una carta di debito Mastercard. Si tratta di una proposta adatta ai giovani e a chi preferisce optare...

IllimityBank

Conto Corrente di Base

Unicredit Banca è uno dei principali gruppi bancari europei ed è leader in Italia; l’istituto adotta una politica innovativa ed agisce sempre in previsione futura, per dare ai propri clienti dei prodotti all’avanguardia. Il gruppo conta oltre 4mila filiali dislocate in tutto il territorio...

XME Conto

Una vera novità nel campo dei conti correnti per i diversi target di clienti è rappresentata dal Conto XME di Intesa Sanpaolo. Parliamo di un gruppo bancario di elevata affidabilità nato dalla fusione di due colossi come Banca Intesa e Sanpaolo IMI che hanno...

Conto BPER Web

Il Conto BPER Web è una proposta di BPER Banca rivolta ai risparmiatori privati che necessitano di un conto corrente online facile da gestire attraverso i canali telematici e che garantisca un’operatività di base non legata ad attività professionali ed economiche. Si tratta di...

N.B.: questo conto non risulta più disponibile sul sito della banca.

Conto N26

Conto di Base

Deutsche Bank è un istituto di credito tedesco leader del settore, con una tradizione secolare che cavalca l’età contemporanea negli gli anni dal 1870 ai giorni nostri, passando per importanti avvenimenti storici come le guerre mondiali e la caduta del muro di Berlino. Questa...

ContoCorrente

Una delle migliori e più innovative realtà nel mondo bancario è Youbanking, azienda nata nel 2007 dalla fusione tra la Banca Popolare Italiana e il Banco Popolare di Verona e Novara che oltre a dare vita a questa banca all’avanguardia hanno anche realizzato una...

Conto di Base

Il Gruppo Banca Carige vanta cinque secoli di esperienza nel settore bancario. La sua storia affonda le radici, infatti, nel 1483 quando Beato Angelo da Chivasso fonda quello che sarà l’antico nucleo della Banca Carige ossia il Monte di Pietà di Genova. Presente sul...

Conto Italiano Online

Conto Italiano Online è un prodotto offerto dalla banca Monte dei Paschi di Siena, che viene considerata la più antica al mondo. Fondata nel 1472 con il nome di Monte Pio, nacque per aiutare la popolazione più povera e disagiata. Tra il 1907 e...

N.B.: questo conto non risulta più disponibile sul sito della banca.

IllimityBank

Conto di Base

Il Conto di Base proposto da Banco BMP si caratterizza per la messa a disposizione di alcuni servizi (carta di debito e internet banking) e di un determinato numero di operazioni (domiciliazione delle utenze e richieste di estratti conto) a fronte del pagamento di...

Conto IWBank

Conto IWBank è un conto a pacchetto offerto ai propri clienti maggiorenni e residenti in Italia da IWBank. Si tratta di un prodotto bancario che comprende numerosi servizi e che prevede la possibilità di condizioni agevolate e di azzerare completamente le spese. Conviene a...

Conto BPER

Il Conto BPER di BPER Banca è un conto corrente a pacchetto pensato per i risparmiatori privati maggiorenni (famiglie, giovani e pensionati) che necessitano di una soluzione per gestire la propria operatività quotidiana e non per svolgere attività economiche oppure professionali. Conviene soprattutto ai...

Conto in Rete

L’idea di Banca Etica nasce nel 1994 grazie a un’operazione dal basso, cioè dall’impegno di migliaia di volontari, cooperatori, pacifisti, ecologisti e organizzazioni, il cui scopo è quello di portare la solidarietà nella finanza. Come primo passo viene fondata una cooperativa che ha il...

Conto di Base

Creval, abbreviazione di Credito Valtellinese, è una banca italiana fondata a Sondrio nel 1908. Nata come banca popolare, nel 2016 è stata trasformata in una S.p.A. e da qui nel Gruppo Credito Valtellinese, nel quale sono confluite numerose banche popolari del nostro Paese. Oggi,...

Conto di Base

Il Gruppo Bancario Crédit Agricole è stata la prima banca mutualistica non solo di tutta la Francia, ma dell’intera Europa. Fondato alla fine dell’Ottocento, oggi è il terzo istituto di credito per capitalizzazione in Francia e uno dei più importanti in Italia dove è...

N.B.: questo conto non risulta più disponibile sul sito della banca.

Conto di Base

Il Conto di Base proposto dalla Banca Popolare di Sondrio è un conto di pagamento a operatività limitata. A fronte del versamento di un canone annuo vengono messe a disposizione alcune tipologie di servizi. Si può ampliare il numero di operazioni incluse pagando costi...

Conto di Base

Poste Italiane è una società per azioni che si occupa dei servizi postali su territorio italiano, ma è attiva anche nel campo assicurativo e in quello della telefonia mobile. Il Conto BancoPosta di Base è sviluppato da Poste Italiane che offre servizi di vario...

Conto di Base

Il Conto di Base della Banca di Asti è proposto in quattro versioni diverse, così da andare incontro alle varie esigenze dei diversi profili di utenza. A fronte del pagamento di un canone annuo viene messo a disposizione della clientela un pacchetto di servizi...

Conto di base

Il Conto di Base offerto da UBI Banca risulta essere la soluzione ideale per clienti privati con un’operatività limitata e senza grandi esigenze finanziarie. Proprio per questo motivo conviene a famiglie, pensionati e giovani. Inoltre sono previste condizioni vantaggiose per gli utenti con un...

Conto Etico Completo Plus

Banca Popolare Etica nasce nel 1998 nella città di Padova. Questo istituto finanziario impronta tutta la sua attività bancaria sui principi della finanza etica, basata sui valori fondanti di trasparenza, equità, efficienza e partecipazione. Grazie ai risparmi raccolti con il loro lavoro, i professionisti...

Carige SoloTuo

Banca Carige è una delle più antiche al mondo. Nasce a Genova intorno alla fine del 1400 con il nome di Monte di Pietà. Nella seconda metà del 1800, Monte di Pietà viene acquisito dalla Cassa di Risparmio e solo nel 1991 l’istituto assume...

N.B.: questo conto non risulta più disponibile sul sito della banca.