Compara i migliori conti online

Conto corrente più conveniente

di Marco Fanelli

Scegliere un conto corrente oggi per certi aspetti può essere un’impresa abbastanza complessa data la miriade di alternative a cui puoi accedere. Infatti un tempo vi erano poche banche tradizionali con offerte limitate, che ti permettevano di poter effettuare una comparazione veloce e ovviamente limitata.

L’aumento dei servizi e la presenza di un numero allargato di istituti di credito, porta alla necessità di dover utilizzare una serie di parametri per valutare quando puoi considerare un conto conveniente. Di seguito elenchiamo quelli più importanti.

Prima però ti mostro rapidamente quelle che sono le proposte più interessanti al momento:

OFFERTA CONSIGLIATA

Conto selfyconto

Conto SelfyConto

Banca Mediolanum

45 €

Vai al sito ufficiale
  • Conto corrente gestibile online tramite app Banca Mediolanum
  • Carta di debito Mastercard inclusa
  • Carta di credito e prepagata disponibili
  • Possibilità di richiedere un prestito tramite Selfycredit
  • Piattaforma per il trading online
Buono regalo Amazon da 200€ all'apertura con accredito stipendio o pensione
Conto revolut

Conto Revolut

Revolut

0 €

Vai al sito ufficiale
  • Possibilità di cambiare valute tra le 30 disponibili sempre senza commissioni
  • Carta prepagata Mastercard
  • Tecnologia contactless
  • Possibilità di polizza assicurativa per i viaggi
  • Possibilità di conversione di valuta in criptovalute
Promozione 3 mesi di Revolut Premium gratis
Conto hype

Conto HYPE

HYPE

da 0 € a 118,80 €

Vai al sito ufficiale
  • Carta inclusa con il conto
  • Disponibile in quattro versioni: HYPE, Next, Premium e Business
  • Gestibile da app
  • Carta di debito Mastercard
  • Anche per minorenni
Fino a 25 € di bonus con il codice HYPER
Conto sella

Conto Sella

Banca Sella

18 € - 60 €

Vai al sito ufficiale
  • Disponibile in due versioni: Start e Premium
  • Canone agevolato i primi tre mesi
  • Gestibile online
  • Carta di debito inclusa
  • Possibilità di carta di credito
  • Salvadanaio digitale
Conto illimity

Conto illimity

Illimity Bank

0 € - 102 €

Vai al sito ufficiale
  • Conto digitale gestibile online tramite app
  • Disponibile in due piani: Smart e Plus
  • Carta di debito Mastercard contactless
  • Funzione analisi spese
  • Obiettivi di risparmio impostabili
  • Possibilità di rendimento con piano Plus
Conto qonto

Conto Qonto

Qonto

da 108 € a 1.188 €

Vai al sito ufficiale
  • Conto gestibile online tramite app
  • Per liberi professionisti e aziende
  • Disponibilità di tre piani: Solo, Standard e Premium
  • Carte virtuali con permessi gestibili
  • Possibilità di gestire contabilità
  • Accessibile dal commercialista
Conto soldo

Conto Soldo

Soldo

da 0 € a 120 €

Vai al sito ufficiale
  • Piattaforma di gestione delle spese aziendali
  • Set di carte prepagate aziendali Mastercard contactless e NFC
  • Carte carburante
  • Gestibile tramite app
  • 3 piani: Start, Pro e Premium
  • Integrabile con software di gestione contabilità

Esiste un conto corrente più conveniente?

Conto corrente più conveniente La scelta del conto è un qualcosa di indispensabile, non solo per svolgere le normali attività finanziarie, ma anche per rispecchiare il principio stesso di risparmio, concetto che dovrebbe essere insito dell’idea di banca e di conto corrente.

Negli ultimi anni i costi dei conti tradizionali non hanno fatto altre che aumentare, causa le diverse normative in materia di sicurezza e l’evoluzione del mercato. In questa prospettiva come fare a valutare qual è il conto più conveniente?

Concetto di convenienza e sistemi di comparazione

Il primo concetto da analizzare è proprio quello dell’idea di convenienza. Spesso la parola viene affiancata a un’altra: costo. Infatti nell’immaginario comune un conto che sia conveniente deve avere delle spese ridotte. In un certo qual modo l’equivalenza vantaggio = costo può essere considerata vera, ma l’idea della convenienza non si ferma solo agli aspetti economici.

Infatti la parola convenienza proviene dal latino “convenientia“, termine che può essere tradotto come un qualcosa che è adatto e che corrisponde a una tua scelta, che rispecchia una precisa idea e un fine che vuoi raggiungere.

Se riporti questo concetto nell’ambito economico, potrai considerare un conto come conveniente se l’utilizzo di questi strumenti ti porta a una serie di vantaggi rispetto ad altri prodotti finanziari. Come puoi notare la convenienza non è un principio in assoluto ma è un qualcosa che riguarda le tue abitudini e il tuo modo di rapportarti a uno strumento finanziario e l’impiego che ne fai.

A questo punto ti potrai domandare se esiste un conto conveniente. In linea di massima si, ma è importante considerare che nella realtà non vi è un conto corrente che sia in assoluto migliore degli altri.

Conti corrente online e tradizionali

La prima considerazione che puoi fare nel valutare la convenienza di un conto è quella di confrontare le banche tradizionali con quelle online. L’idea di un conto ordinario è quella di avere un luogo in cui poter prelevare fisicamente i tuoi soldi o rivolgerti a un soggetto al fine di effettuare delle operazioni.

Quelli online hanno rivoluzionato questo concetto, sviluppandosi completamente intorno a te, in quanto cliente e permettendoti di essere libero da orari per effettuare le operazioni, grazie all’utilizzo del tuo smartphone o computer.

Naturalmente i vantaggi sono strettamente connessi alla tipologia di conto che desideri e dalla sua utilità. Un conto online è un prodotto Fintech, creato per rendere più semplice la fusione tra tecnologia e finanza. Ma se per esempio non ami il mondo dell’hi-tech e la gestione dei tuoi soldi attraverso dispositivi digitali, allora la tua scelta potrebbe ricadere, per convenienza, su un conto tradizionale.

Canoni mensili del conto e costi

I costi e le spese di tenuta conto sono la tematica principale che hanno portato a offerte sempre più concorrenziali. Si parla di conti giovani, conti gratuiti, ma sono davvero convenienti? Anche in questo caso si deve considerare quali sono le reali spese del conto e come si differenziano quelli online da i tradizionali.

Infatti la tenuta di un conto prevede il pagamento di un canone mensile e di un’imposta di bollo a fine anno. A questo si aggiungono anche le eventuali operazioni che effettui e il costo del documento di estratto conto cartaceo.

Oggi hai la possibilità di gestire le singole spese, ma in linea di massima i costi delle banche tradizionali continuano a essere più elevate di quelle online. Ma attenzione nell’identificare che una banca online a zero spese sia più conveniente. Infatti spesso vi sono dei limiti posti, sia per il prelievo dei tuoi soldi, sia per le operazioni che puoi fare in un mese. Altre volte i costi invece si azzerano solo se esegui un certo numero di attività.

ISC

L’ISC è un acronimo che identifica l’Indicatore Sintetico di Costo, un parametro introdotto dalla Banca d’Italia e obbligatorio al fine di aumentare la trasparenza delle informazioni e della comunicazione. Ma perché ti può essere utile per valutare la convenienza del conto?

L’ISC viene calcolato in base a una serie di valori come i costi annuali, quelli fissi e variabili che permettono in questo modo di creare dei profili specifici. Quindi si avrà un conto più adatto ai giovani, alle famiglie o ai pensionati con basso, medio o alto reddito.

Prendere in esame l’ISC può darti un’indicazione generale delle caratteristiche principali del conto. Per esempio quelli per i giovani hanno costi molto ridotti o pari a zero, ma anche attività limitate rispetto ad altre tipologie che potranno essere invece più rispondenti alle esigenze dei pensionati.

Vedi anche conti correnti a zero spese.

Prodotti finanziari

Carta di credito e di debito, possibilità di gestire il tuo conto attraverso un’app, oppure solo dal computer, il servizio home banking, il cambio valuta o di invio di denaro in modo immediato e la gestione di criptovalute, sono solo alcuni dei prodotti finanziari che rendono ogni conto differente.

La scelta non è semplice, dato che per aumentare il numero dei clienti le banche uniscono in un solo conto molti strumenti. Per valutare la convenienza del conto, puoi a questo punto fare una lista di quelle che sono le tue esigenze e i servizi che realmente necessiti. A questo punto puoi confrontali con le offerte e con i costi.

Rendimento del conto

Mantenere i tuoi soldi su un conto corrente può essere vantaggioso, se la banca ti offre un rendimento che ti permette, a fine anno, di avere un incremento dei tuoi risparmi. Sono presenti online numerosi conti deposito che combinano quindi da un lato la funzionalità dei conti correnti, ma anche quello di poter bloccare i tuoi fondi e incrementarli con un interesse vantaggioso.

Sono realtà molto limitate nell’ambito dei conti online, mentre potrai avere più offerte nelle banche tradizionali. Ma anche in questo caso il tuo criterio di scelta deve essere rapportato all’utilizzo che ne fai.

Vedi anche conti correnti remunerati.

Sicurezza dei tuoi soldi

Una banca conveniente deve essere anche una banca sicura, dove puoi essere certo che i tuoi soldi saranno tutelati e potrai utilizzarli in ogni momento senza limitazioni: un valido parametro da valutare è il livello di affidabilità dell’istituto su cui vuoi aprire un conto.

Grazie alle nuove normative sull’informazione e la comunicazione, oggi è possibile avere una serie di riferimenti da confrontare sui fogli informativi come il CET1 (Common Tier Equity) che si riferisce al maggior indice di solidità di una banca. Sono presenti anche classifiche da parte di associazioni disponibili online in modo da confrontare le banche più sicure.

Promozioni e offerte per l’apertura del conto

Infine, ultima valutazione da effettuare, riguarda le promozioni presenti su un conto che possono renderlo al momento più economico e vantaggioso rispetto agli altri.

Un esempio sono i regali, gli omaggi, il rimborso dell’imposta di bollo e degli interessi. Prima di considerare conveniente un conto, sarà importante verificare le offerte che sono attive e anche la loro durata.

Qui sotto ti riporto delle promozioni attive interessanti:

Vedi anche promozioni per apertura conto corrente.

Conti correnti da non perdere

Per te che cerchi un conto corrente sicuro dotato di carta per gli acquisti online e nei negozi, facile da utilizzare per gestire i tuoi risparmi e conveniente sui costi di gestione, vai alla classifica dei migliori conti correnti.

Autore
AUTORE

Marco Fanelli

Marco Fanelli è un esperto nel settore fintech, con particolare interesse per carte, conti correnti e conti deposito. Con un background come sviluppatore informatico, Marco ha creato uno dei siti più visitati in Italia nel settore finance. Il suo obiettivo principale è fornire guide chiare e dettagliate, risolvere le problematiche annesse all'uso di carte e conti ed offrire recensioni comparative approfondite, rendendo il mondo fintech comprensibile per tutti.