Compara i migliori conti online

Aprire un conto in Germania

di Marco Fanelli

Aprire un conto corrente in Germania può essere un’opzione interessante anche per chi non vive nel Paese, ma desidera dotarsi di uno strumento ulteriore per la gestione dei propri risparmi. Può sorgere però un lecito dubbio: è possibile aprire un conto in Germania da non residenti?

Aprire un conto corrente in germania La risposta è chiara: sì, è possibile, in totale sicurezza e in modo molto semplificato. Aprire un conto corrente in Germania non è prerogativa esclusiva dei cittadini tedeschi e può essere fatta richiesta online anche da parte di coloro che risiedono all’estero. Per quanto riguarda l’apertura del conto corrente, Germania e Italia hanno dunque regole simili.

Vediamo subito come fare!

Conto Transferwise

Diverse soluzioni disponibili

Ci sono molteplici possibilità per l’apertura di un conto corrente tedesco. Le tipologie principali di conto corrente offerte dal Paese sono:

  • Girokonto: un conto corrente vero e proprio, che viene chiamato anche “conto a vista” e permette di usufruire di un deposito presso uno degli istituti nazionali
  • Tagesgeldkonto: un conto corrente bancario che viene utilizzato prettamente per gli investimenti ed è di tipo fruttifero
  • Sparkonto: un conto di risparmio che è quindi indirizzato prevalentemente a coloro che cercano un deposito fisso
  • Depot: un conto titoli ideale per chi vuole investire sui principali mercati finanziari

La scelta più comune è comunque quella del classico conto corrente con un IBAN che sarà tedesco e non italiano (bisognerà quindi dichiararlo in una sezione a parte all’atto della presentazione del 730). Con questo conto sarà possibile trasferire e ricevere denaro, avere una carta fisica per fare acquisti in tutto il mondo e online e anche prelevare da qualunque ATM.

Per quanto riguarda le carte invece queste sono le opzioni disponibili:

  • Bancomat: definita anche “Girocard”, è in sostanza una carta di debito collegata ad un conto corrente che può essere utilizzata per i pagamenti fisici in negozio e per i prelievi, ma non per i pagamenti online
  • Kreditkarte: equivalente alla carta di debito erogata dalle banche italiane (Visa o Mastercard) con un numero di 16 cifre da utilizzare per gli acquisti e i pagamenti online e la possibilità di effettuare prelievi e pagamenti in negozio
  • Carta di Credito: con la possibilità di un massimale che viene stabilito su base individuale, tuttavia la possibilità di pagare in forma di debito il mese successivo è una prestazione che non viene erogata quasi mai con carta tedesche rilasciate ai residenti all’estero
  • Carta Maestro: una carta che funziona a pieno come una carta di debito ma differisce per il circuito che è Maestro. Questa tuttavia spesso non è accettata nei negozi, ma è ampiamente utilizzata in alcuni luoghi specifici come l’America e i Paesi Bassi
Conto Transferwise

Banche tedesche: fisiche e virtuali

La Germania vanta un gran numero di istituti bancari sia fisici sia online, è quindi abbastanza facile anche dall’Italia trovare una banca tedesca sicura per l’apertura di un conto online. Le banche vengono divise sostanzialmente in tre tipi:

  • Cash Group: ovvero le principali banche del Paese, che molto spesso hanno sedi anche in altre nazioni, come Deutsche Bank, Commerzbank, HypoVereinsbank, Postbank
  • Sparkassen: ovvero banche locali più piccole, come Berliner Sparkasse, Frankfurter Sparkasse e così via
  • Banche virtuali: non dotate di una vera e propria sede fisica sul territorio, in grado di offrire un ottimo servizio per l’online banking, come ING, N26, DKB.

N26: eccellenza tedesca

In particolare, vogliamo soffermarci su N26, una delle migliori banche online presenti in Italia e di origine tedesca. Attualmente l’istituto di credito ha oltre 3,5 milioni di utenti in tutto il mondo e consente di gestire le proprie finanze direttamente da smartphone. Dall’app di N26 è possibile effettuare tutte le più importanti operazioni bancarie, come l’invio di pagamenti, vedere la lista di movimenti, il saldo attuale e modificare i limiti di spesa e di prelievo.

Uno degli aspetti più interessanti di N26 è che è una banca completamente sicura e regolamentata dalla BCE. Inoltre, avrai anche una garanzia assicurativa sui depositi fino a 100.000 euro.  Infine, è conveniente aprire un conto N26 in Italia perché viene indicato un IBAN italiano: un elemento fondamentale che consente di pagare le bollette e farsi accreditare direttamente lo stipendio.

Apertura di un conto corrente in filiale in Germania

Per aprire un conto corrente in Germania presso una filiale, dopo aver scelto l’istituto, è necessario fissare un appuntamento con un consulente. Una volta in sede è possibile poi scegliere il tipo di conto, compilare un modulo e consegnare i documenti necessari – come carta di identità o passaporto, copia della registrazione di un domicilio (rilasciata dal comune di residenza in Germania), per alcuni prodotti specifici anche copia di contratto di affitto.

Una volta formalizzata la richiesta bisogna poi attendere l’invio della carta a casa, che dovrà essere attivata in un secondo momento. Alcuni istituti più smart permettono invece di compilare il modello, inviarlo tramite sito della banca e andare in sede solo per la firma. Alcuni istituti di credito, soprattutto quando vengono richiesti dei servizi particolari, richiedono il “punteggio Schufa”, ovvero una sorta di quadro sulla solvibilità della persona; si può però ottenere solo se si è residenti e solo se si hanno conti pregressi.

Apertura di un conto corrente online in Germania

Aprire un conto corrente online è certamente più semplice e sbrigativo. Basta collegarsi alla banca, chiedere l’apertura di un Girokonto, stampare il modulo con tutti i dati (da conservare). Tutti i passaggi vengono effettuati direttamente online e alcune banche che operano esclusivamente per via telematica permettono di fare qualunque procedura senza recarsi in filiale: dall’apertura, alla verifica fino alla chiusura del conto stesso.

Ovviamente vengono richiesti sempre documenti e dati personali ma l’identificazione viene fatta quasi sempre attraverso una videochiamata con un operatore e il conto viene aperto nel giro di 10 minuti. Non viene richiesta la residenza in Germania o la verifica sui conti pregressi e si può fare da qualunque parte del mondo in modo veramente molto veloce. Una volta terminata la procedura e validato il conto, la carta viene spedita direttamente al domicilio indicato, in breve tempo.

Conti correnti da non perdere

Per te che cerchi un conto corrente sicuro dotato di carta per gli acquisti online e nei negozi, facile da utilizzare per gestire i tuoi risparmi e conveniente sui costi di gestione, vai alla classifica dei migliori conti correnti.

Autore
AUTORE

Marco Fanelli

Marco Fanelli è un esperto nel settore fintech, con particolare interesse per carte, conti correnti e conti deposito. Con un background come sviluppatore informatico, Marco ha creato uno dei siti più visitati in Italia nel settore finance. Il suo obiettivo principale è fornire guide chiare e dettagliate, risolvere le problematiche annesse all'uso di carte e conti ed offrire recensioni comparative approfondite, rendendo il mondo fintech comprensibile per tutti.